Hintergrat, Ortles 3905m

27
luglio
2011
#Alpinismo

Hintergrat, Ortles 3905m

Edeno sale in quota e sfida i 3905 m dell’Ortles lungo l’elegante Cresta del Coston (Hintergrat). Le condizioni meteo del 17 luglio 2011, erano abbastanza incerte, le previsioni segnalavano una finestra di tempo mediocre (ampie schiarite) proprio sopra la zona di Solda, nota località turistica ai piedi della maestosa cima dell’Ortles.

La sera del 16 luglio si decide di partire, pernottare in quota al rifugio Coston (2661 m) e di valutare le condizioni il mattino seguente. Ore 3.30 del mattino, il meteo è clemente, cielo stellato e nubi in valle: si parte. Due cordate pronte a raggiungere la vetta, tempo previsto per l’ascensione circa 4 ore.

Gabriel racconta – “Risaliamo la zona dei ghiaioni e degli sfasciumi molto rapidamente e guadagniamo in poco più di un’ora i 3300 m. Siamo ormai sulla cresta: l’Hintergrat, e a poco a poco veniamo avvolti dalle nubi che dal fondo risalgono velocemente i versanti dell’Ortles. C’era da aspettarselo, ma ciò che non ci attendevamo era la morsa di gelo che in pochi minuti congelò letteralmente l’umidità delle nubi sulla roccia, causando l’alpinisticamente temuto verglas, una pericolosissima lente di ghiaccio che si stende sulla roccia, invisibile all’occhio, ma molto molto scivolosa.

Ci accingiamo alla breve calata di circa 15 m, le condizioni sono molto ostili. Ci leghiamo in cordata e iniziamo quindi ad arrampicare lungo la cresta frastagliata con visibilità notevolmente ridotta. Rallentiamo fortemente il ritmo a causa della difficoltà di avanzamento sul verticale, avvolti dalle gelide nebbie e travolti da forti raffiche di vento sfidiamo l’Ortles senza indugi.”

Verso le 9.30 del mattino entrambe le cordate sono in vetta, provate dalla progressione e delle rigide temperature prendono la strada del ritorno lungo la via normale che scende lungo il versante nord-ovest del monte. Un rientro di molte ore, logorante e difficile, attraverso crepacci e rocce scoscese, ma alla fine tanta gioia e soddisfazione del aver raggiunto l’obiettivo: l’attraversata dell’Ortles.

Photo Gallery

Hintergrat

Nessun Commento

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>